Astrazeneca, primo mix di anticorpi previene il covid

20/08/2021

Si chiama profilassi pre-esposizione. E’ un approccio noto per esempio per l’Hiv, infezione per la quale si parla ormai in maniera diffusa di ‘Prep’, che consiste nell’assunzione da parte di soggetti ad alto rischio di un trattamento farmacologico in chiave preventiva, per evitare il contagio. AstraZeneca ha studiato questo stesso approccio per il coronavirus Sars-CoV-2.  

E oggi comunica “risultati positivi” per lo studio di fase III sulla “prima combinazione di due anticorpi a lunga durata d’azione (Laab) per prevenire Covid-19”. In questo studio di profilassi pre-esposizione, battezzato ‘Provent’, “AZD7442 ha ridotto del 77% il rischio di sviluppare Covid-19 in forma sintomatica, rispetto al placebo”.  

Condividi
News recenti

Tiziana Cignarelli stasera da Floris

Stasera il Segretario Generale sarà ospite a Di Martedì, il programma di Floris sulla 7. Insieme a Tiziana Cignarelli i giornalisti Fabio Dragoni e Stefano

La Sanità non fa ponte. Sciopera

SCIOPERO 18 DICEMBRE DIRIGENTI MEDICI, VETERINARI E SANITARI SSN Il 18 Dicembre i medici, veterinari, farmacisti, psicologi, biologi e dirigenti sanitari, di AAROI-EMAC, FASSID (Federazione