Vaccino antinfluenzale, a chi è raccomandato

13/07/2022

(Adnkronos) – Il 75% come minimo e il 95% come meta ottimale. Sono gli obiettivi di copertura del vaccino antinfluenzale, indicati dal ministero della Salute per tutti i gruppi target individuati in vista della campagna di immunizzazione 2022-2023 che avrà inizio a ottobre. Ma quali sono le categorie per le quali è raccomandata la vaccinazione antinfluenzale e “verrà offerta attivamente e gratuitamente” nell’ambito della campagna? L’elenco, riportato in una circolare ministeriale, cita in primo luogo le persone ad alto rischio di complicanze o ricoveri correlati all’influenza: quindi over 65, donne in gravidanza e nel post partum, persone da 6 mesi a 65 anni con patologie di base che aumentano il rischio da influenza.  

E poi ci sono gli operatori di servizi essenziali, a cominciare dal personale sanitario e proseguendo con le forze di polizia, i vigili del fuoco e altre categorie socialmente utili. Infine il personale che per motivi di lavoro è a contatto con animali che potrebbero costituire fonte di infezione da virus influenzali non umani (dagli allevatori ai veterinari). Ci sono anche altri gruppi per i quali la vaccinazione contro l’influenza è fortemente raccomandata. 

Condividi
News recenti

Save the date!

Giovedì 15 dicembre 2022, dalle ore 14:30 il dibattito “Rigeneriamo la PA – Il PNRR e le sfide Europee: la digitalizzazione, la semplificazione e le

La Manovra Meloni

La bozza presentata in PCM ora la parola al Parlamento. Il testo Manovra bollinato

Generated by Feedzy