CODIRP FIRMA L’ACCORDO CCNQ, ANCHE PER APRIRE LA CONTRATTAZIONE DI UNA CLASSE DIRIGENTE IN GRADO DI ATTUARE IL PNRR

30/12/2021

Sottoscritto  l’Accordo per la definizione delle Aree contrattuali, viene rimosso l’ultimo ostacolo ai rinnovi dei contratti della dirigenza 2019-2021

Roma, 30 dicembre 2021- CODIRP ha firmato ieri con ARAN l’ipotesi di CCNQ AREE E COMPARTI, auspicando l’immediata apertura dei rinnovi contrattuali per la dirigenza. La firma, infatti, giunge a distanza di quasi un anno dalla ripresa delle trattative, avvenuta il 26 gennaio u.s., e a più di 4 mesi dal CCNQ inerente i comparti, la cui sottoscrizione definitiva ha avuto luogo il 3 agosto u.s. . CODIRP Chiede che i nuovi contratti  configurino  adeguatamente gli assetti di una classe dirigente omogenea nelle linee generali, multidisciplinare e specialistica in grado di affrontare gli impegni e i progetti del PNRR nel periodo pandemico. Soddisfatta Tiziana Cignarelli, Segretario Generale della Confederazione, che ha commentato: “Abbiamo dichiarato la sottoscrizione dell’ipotesi di accordo definitivo e non solo di preintesa come ipotizzato inizialmente. Abbiamo apprezzato la capacità del tavolo negoziale di ribadire la competenza del contratto quadro a stabilire l’assetto di aree e comparti non risultando comprensibili incursioni normative o di rango inferiore sui temi della contrattazione. La nostra firma è accompagnata dalla richiesta di aprire subito le trattative per i rinnovi della dirigenza, tra i quali il contratto della Sanità, così provata dalla pandemia. All’esito della trattativa l’Aran ha riconosciuto che con la firma di questo accordo si può accelerare l’atto di indirizzo e l’apertura dei tavoli dei rinnovi”

L’accordo

Radiocor

Sole 24 Ore

Scritto da: Loredana Ulivi
Condividi
Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Share on telegram
Share on whatsapp
Share on email
News recenti

Tiziana Cignarelli a La verità

“Avevamo espresso dei dubbi sull’impianto del PNRR, che andava molto a gerarchizzare la gestione centrale. L’eccessiva lunghezza della catena di domanda sta provocando della forti

APPROVATO L’EMENDAMENTO SULLE SEDI NEODIMENSIONATE

Dirigenti Scuola: “Una vicenda spinosa che culmina, finalmente, nell’inequivocabile chiarimento da parte del legislatore. Motivo per il quale, già a seguito dell’approvazione dell’emendamento in prima