Alfa Forni nel canale gdo con primo forno per pizza ‘Portable’

12/01/2023

(Adnkronos) – Il forno dalle prestazioni professionali diventa portatile ed entra nella grande distribuzione italiana. A lanciarlo è Alfa Forni, nata nel 1977 ad Anagni (Rm) dagli imprenditori Rocco Lauro e Marcello Ortuso, due giovani cugini calabresi che decisero di costruire un forno a legna per alimentare le loro feste in giardino. Oggi l’azienda occupa circa 70 dipendenti e 200 lavoratori nell’indotto. Con un fatturato di 19,5 milioni di euro nel 2021, in crescita del 95,6% sull’anno precedente, Alfa Forni esporta il 70% della produzione in oltre 60 paesi di destinazione. 

Il nuovo forno Portable di Alfa è compatto, facilmente trasportabile e pensato per fare la pizza a casa o cucinare all’aperto: le sue dimensioni consentono di spostarlo agevolmente e di poterlo utilizzare in giardino, in tutti gli ambienti esterni della casa, compreso il balcone. Portable è adatto anche per spostamenti in camper e per la vita outdoor. Portable è il forno per pizza più compatto della linea Moderno, si assembla in modo rapido e intuitivo ed è subito pronto all’uso. In 30 minuti raggiunge fino a 500° C permettendo di sfornare in appena 90 secondi una vera pizza napoletana, ovunque.  

Portable, come tutti i forni Alfa, racchiude l’innovativa tecnologia Heat GeniusTM che garantisce performance superiori, ottimizzando al tempo stesso i consumi. Grazie alle elevate prestazioni e al design compatto e leggero il forno Portable di Alfa è stato pensato per diventare uno strumento di cucina versatile, adatto per le uscite con gli amici, le gite fuori porta e, più in generale per le occasioni di cucina all’aperto. Per facilitare il trasporto e riporre adeguatamente è disponibile anche la pratica cover utile a proteggere il forno da agenti atmosferici e polvere. Quando non si utilizza, la cover si trasforma in una comoda sacca da trasporto grazie alle due maniglie laterali che permettono di spostarlo ovunque. 

“Con questo lancio di prodotto colmiamo un gap con l’offerta dei produttori esteri, proponendo un forno domestico per pizza totalmente made in Italy che non esisteva prima sul mercato – spiega Sara Lauro, executive committee e partner di Alfa Forni – in un periodo particolarmente difficile per l’economia, infatti, la vera chiave del successo viene ancora una volta dalla ricerca e dagli investimenti. Nel 2021 abbiamo registrato una crescita del 95,6% sull’anno precedente, e siamo arrivati a esportare il 70% della produzione in oltre 60 paesi di destinazione. Se non avessimo continuato a investire in innovazione, non avremmo potuto sfruttare la leva del nuovo interesse verso il forno per pizza, che contribuisce a rappresentare il made in Italy nel mondo”. 

“Ogni anno in Italia vengono venduti circa 50.000 forni in acciaio a cottura diretta per pizza, per un valore di circa 65 milioni di euro – spiega Sara Lauro – Di questi, secondo i nostri studi di mercato, almeno il 70% oggi è rappresentato da forni di piccola taglia monopizza che stanno soddisfacendo la gran voglia di fare la pizza a casa, una tendenza avviatasi durante la pandemia. Nei prossimi due anni, prevediamo che questi volumi raddoppieranno. Il forno moderno in acciaio è soprattutto un prodotto rivolto a un target giovane, fatto di appassionati di pizza e prodotti lievitati, addirittura universitari e ragazzi con meno di 30 anni. Un dato ormai consolidato è che il nostro utente medio è sui 40-45 anni, che si arreda e personalizza la casa e il giardino con un oggetto bello, performante, di design ed arredo, che accompagna la passione per la cucina e la convivialità dei propri spazi con famiglia ed amici”.  

“La tecnologia, le materie prime locali e le attività di comunicazione con i grandi nomi della pizza hanno reso possibile aprire nuovi canali commerciali – sottolinea Dino Olivetti, marketing director di Alfa Forni – nel settore professionale abbiamo puntato su nuovi modelli di forni agili, a basso consumo energetico, che non richiedono lavori di muratura per l’installazione e sono adattabili anche in spazi limitati. Caratteristiche che ci hanno permesso di essere vincenti sui mercati. Ora, ci rivolgiamo anche al canale domestico con uno strumento da cucina che rappresenta una vera rivoluzione nel rapporto qualità prezzo e che ha già attratto l’attenzione delle maggiori insegne commerciali della gdo italiana”.  

Il forno domestico Portable pesa 35Kg e viene proposto nelle due versioni colore: Antique Red e Ardesia Grey. Il piano di cottura è di 40cm x 40cm, realizzato con mattone refrattario Heat KeeperTM e la camera di combustione consente di cuocere una pizza alla volta. La temperatura massima è di 500 °C e l’alimentazione è a gas Gpl. 

I consumi sono ridotti al minimo grazie all’innovativa tecnologia Heat GeniusTM: solo 0,50 kg/h. L’innovativa tecnologia Heat Genius™ consente di cuocere il condimento a una temperatura e l’impasto a un’altra, con il risultato che ogni pizza è sempre fragrante e ben cotta. Ciò perché il calore viene rilasciato lentamente dalla pietra refrattaria e irradiato uniformemente attraverso le pareti ricurve del forno. In questo modo i condimenti riescono a cuocere più velocemente, rilasciando anche parte della loro umidità, e l’impasto diventa croccante senza bruciare, raggiungendo così l’equilibrio perfetto.  

Prodotto interamente in Italia nello stabilimento Alfa, il mattone Heat KeeperTM assorbe e immagazzina il calore molto meglio della pietra lavica o della ceramica, usata in altri forni per pizza.  

Condividi
News recenti

Codirp in audizione su Milleproroghe

Oggi alle 18 Tiziana Cignarelli sarà in audizione in Senato presso le Commissioni riunite 1ª e 5ª (Affari costituzionali e Bilancio) sulla Proposta di Legge

Burocrazia, puntare su competenze e digitale

L’intervento di Tiziana Cignarelli su Il Messaggero Solo indirizzi chiari da parte della politica e la percezione dell’efficacia dei servizi da parte di cittadini e

Generated by Feedzy