Cassone (FedEmo): “Ci battiamo per accesso equo a cure”

15/12/2021

Cristina Cassone, avvocatessa e presidentessa della Federazione delle Associazioni emofilici (FedEmo), ha preso parte al webinar svoltosi in occasione della quarta edizione della campagna di sensibilizzazione ‘Ridisegniamo l’emofilia’ promossa da Roche Italia, con il patrocinio di FedEmo e della Fondazione Paracelso Onlus, e ha espresso le sue posizioni riguardo l’accesso alle cure in Italia: “Se è vero che la terapia farmacologica ha fatto passi da gigante, permettendo ai pazienti emofilici di condurre una vita praticamente normale – ha sottolineato – è vero anche che, per poter dire di star facendo tutto il possibile per combattere questa malattia, dovrebbe esserci un maggiore impegno nel garantire un equo accesso alle cure a tutti i malati”.  

“Il fatto che l’emofilia sia una malattia rara che non si vede dall’esterno – ha precisato – non significa che possa essere trascurata o marginalizzata: tutti i pazienti devono avere la possibilità di accedere ai centri specializzati, che devono essere distribuiti al meglio sul territorio”.  

Condividi
Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Share on telegram
Share on whatsapp
Share on email
News recenti

Tiziana Cignarelli a La verità

“Avevamo espresso dei dubbi sull’impianto del PNRR, che andava molto a gerarchizzare la gestione centrale. L’eccessiva lunghezza della catena di domanda sta provocando della forti

APPROVATO L’EMENDAMENTO SULLE SEDI NEODIMENSIONATE

Dirigenti Scuola: “Una vicenda spinosa che culmina, finalmente, nell’inequivocabile chiarimento da parte del legislatore. Motivo per il quale, già a seguito dell’approvazione dell’emendamento in prima