Covid oggi Italia, 137.147 contagi e 377 morti: bollettino 29 gennaio

29/01/2022

(Adnkronos) – Sono 137.147 i nuovi contagi da Coronavirus in Italia oggi, 29 gennaio 2022, secondo i dati e i numeri Covid – regione per regione – del bollettino della Protezione Civile e del ministero della Salute. Si registrano, inoltre, altri 377 morti. 

Nelle ultime 24 ore sono stati processati 999.490 tamponi con un tasso di positività al 13,7%. Calano terapie intensive occupate, 42 in meno da ieri, e i ricoverati con sintomi, 160 in meno da ieri. In Italia al momento ci sono 1.588 persone in rianimazione, mentre 19.936 sono i pazienti ricoverati nei reparti. 

Sono 10.821.375 i contagiati dal Coronavirus dall’inizio dell’emergenza, mentre le vittime salgono a 145.914. Sono 8.010.813 i guariti, 141.230 nelle ultime 24 ore. Ad oggi sono 2.664.648 i positivi al Covid-19 in Italia, 4.180 in meno di ieri.
 

LIGURIA – Sono 4.632 i nuovi contagi da coronavirus oggi 29 gennaio 2022 in Liguria, secondo dati e numeri dell’ultimo bollettino Covid-19 della Regione. Si registrano altri 10 decessi. I nuovi casi di positività a fronte di 30.123 tamponi tra molecolari (5.321) e antigenici rapidi (24.802) registrati nelle ultime 24 ore. Relativamente ai ricoveri, risultano 726 ospedalizzati dei quali 37 in terapia intensiva. 

SARDEGNA – Sono 1.146 i nuovi contagi da Coronavirus oggi, 29 gennaio 2022 in Sardegna, secondo i dati Covid-19 dell’ultimo bollettino della Regione. Da ieri ci sono stati 3 morti nell’isola. 

In Sardegna si registrano oggi 1146 ulteriori casi confermati di positività al Covid, sulla base di 4584 persone testate. Sono stati processati in totale, fra molecolari e antigenici, 24163 tamponi. I pazienti ricoverati nei reparti di terapia intensiva sono 34, mentre i pazienti ricoverati in area medica sono 367. In entrambi i casi lo stesso dato di ieri. In isolamento a casa 22.432 persone. 

LAZIO – Sono 12.201 i nuovi contagi da Coronavirus oggi, 29 gennaio 2022 in Lazio, secondo i dati Covid-19 dell’ultimo bollettino della Regione. Da ieri sono morte 14 persone. Nelle ultime 24 ore sono stati processati 24.016 tamponi molecolari e 77.872 antigenici con un tasso di positività all’11,9%. I ricoverati sono 2.122, 12 in meno da ieri, 204 le terapie intensive occupate, 3 in meno, e 10.148 i guariti nelle ultime 24 ore. I casi a Roma città sono a quota 6.386. 

Questi i dati nel dettaglio. Asl Roma 1: sono 2.273 i nuovi casi e 2 i decessi nelle ultime 24 ore. Asl Roma 2: sono 2.439 i nuovi casi. Asl Roma 3: sono 1.674 i nuovi casi. Asl Roma 4: sono 324 i nuovi casi. Asl Roma 5: sono 1.085 i nuovi casi e 2 i decessi nelle ultime 24 ore. Asl Roma 6: sono 1.379 i nuovi casi e 4 i decessi nelle ultime 24 ore. 

Nelle province si registrano 3.027 nuovi casi. Asl di Frosinone: sono 942 i nuovi casi. Asl di Latina: sono 1.243 i nuovi casi e 3 i decessi da ieri. Asl di Rieti: sono 275 i nuovi casi e 1 decesso nelle ultime 24 ore. Asl di Viterbo: sono 567 i nuovi casi e 2 morti da ieri. 

FRIULI VENEZIA GIULIA – Sono 4.193 i nuovi contagi da Coronavirus oggi, 29 gennaio 2022 in Friuli Venezia Giulia, secondo i dati Covid-19 dell’ultimo bollettino della Regione. Da ieri ci sono stati 14 morti nella Regione. 

Nelle ultime 24 ore sono stati processati 8.966 tamponi molecolari e 21.410 test rapidi antigenici. Le persone ricoverate in terapia intensiva sono 42, mentre i pazienti ospedalizzati in altri reparti scendono a 474. Da inizio pandemia i morti sono stati 4.472 in Friuli Venezia Giulia. 

EMILIA ROMAGNA – Sono 15.023 i nuovi contagi da Coronavirus oggi, 29 gennaio 2022 in Emilia Romagna, secondo i dati Covid-19 dell’ultimo bollettino della Regione. Da ieri ci sono stati 39 morti. Nelle ultime 24 ore sono stati processati 51.647 tamponi, di cui 20.829 molecolari e 30.818 test antigenici rapidi con un tasso di positività del 29%. 

I pazienti attualmente ricoverati nelle terapie intensive dell’Emilia-Romagna sono 146, uno in meno rispetto a ieri. Per quanto riguarda i pazienti ricoverati negli altri reparti Covid, sono 2.617, 6 in più rispetto a ieri. In isolamento a casa 378.395 persone. Da ieri sono guarite 15.831 persone. Da inizio pandemia le vittime sono state 15.019. 

ABRUZZO – Sono 3.087 i nuovi contagi da Coronavirus oggi, 29 gennaio 2022 in Abruzzo, secondo i dati Covid-19 dell’ultimo bollettino della Regione. Da ieri ci sono stati 5 morti in Abruzzo. Nelle ultime 24 ore sono stati processati 8.355 tamponi molecolari e 18.770 test antigenici. Da ieri ci sono stati 419 guariti. I ricoverati in area medica sono 416, 4 in più da ieri, mentre sono 37 i pazienti in terapia intensiva, 3 in meno da ieri. In isolamento domiciliare 108.369 persone. 

Tra le province con il maggior numero di nuovi casi L’Aquila a 746, Chieti a 818, Pescara a 716 e Teramo a 684. 

VENETO – Sono 15.631 i nuovi contagi da coronavirus in Veneto oggi, 29 gennaio 2022, secondo numeri e dati covid del bollettino della regione. Registrati altri 36 morti. Diminuiscono i ricoveri che in area medica sono 1497 (-40) e 156 quelli in terapia intensiva (-12). 

BASILICATA – Sono 1.149 i nuovi contagi da Coronavirus oggi, 29 gennaio 2022 in Basilicata, secondo i dati Covid-19 dell’ultimo bollettino della Regione. Da ieri ci sono stati 4 morti, residenti ad Avigliano, Potenza, Nova Siri e Salandra. Nelle ultime 24 ore sono stati processati 6.166 tamponi, tra molecolari e antigenici. Da ieri sono state registrate 871 guarigioni. I ricoverati per Covid-19 sono 101, 3 in meno da ieri, di cui 5, uno in meno, in terapia intensiva. Nel complesso gli attuali positivi, residenti in Basilicata, sono circa 18.300. 

TOSCANA – Sono 9.713 i contagi da coronavirus in Toscana oggi, 29 gennaio 2022, secondo numeri e dati covid del bollettino della regione. Registrati altri 36 morti. I nuovi casi (4.017 confermati con tampone molecolare e 5.696 da test rapido antigenico) portano a 726.793 il totale dall’inizio dell’emergenza sanitaria. I nuovi casi sono l’1,4% in più rispetto al totale del giorno precedente. I guariti crescono del 3% e raggiungono quota 557.486 (76,7% dei casi totali). 

Oggi sono stati eseguiti 18.108 tamponi molecolari e 50.768 tamponi antigenici rapidi, di questi il 14,1% è risultato positivo. Sono invece 13.825 i soggetti testati oggi (con tampone antigenico e/o molecolare, escludendo i tamponi di controllo), di cui il 70,3% è risultato positivo. Gli attualmente positivi sono oggi 161.093, -3,8% rispetto a ieri. I ricoverati sono 1.461 (5 in più rispetto a ieri), di cui 109 in terapia intensiva (7 in meno). Oggi si registrano 36 nuovi decessi: 17 uomini e 19 donne con un’età media di 82,6 anni. 

CALABRIA – Sono 1.584 i nuovi contagi da Coronavirus oggi, 29 gennaio 2022 in Calabria, secondo i dati Covid-19 dell’ultimo bollettino della Regione. Da ieri ci sono stati 9 morti. Nelle ultime 24 ore i guariti sono stati 1.330. Da ieri sono stati fatti 10.349 tamponi, tra molecolari e antigenici. Da inizio pandemia i decessi sono stati 1.861 nella Regione. I ricoveri sono 393, uno in meno da ieri, e 32 le terapie intensive occupate, una in più da ieri. 

PIEMONTE – Sono 9.568 i nuovi contagi da Coronavirus oggi, 29 gennaio 2022 in Piemonte, secondo i dati Covid-19 dell’ultimo bollettino della Regione. Da ieri ci sono stati 26 morti nella Regione. Nelle ultime 24 ore sono stati processati 91.558 tamponi, tra molecolari e antigenici. Da ieri sono guarite 15.224 persone. 

I ricoverati in terapia intensiva sono 121, 11 in meno rispetto a ieri, mentre quelli nei reparti ordinari Covid sono 2.079, 31 in meno rispetto a ieri. In isolamento domiciliare 148.660 persone. Da inizio pandemia sono morte 12.572 persone. 

 

Condividi
Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Share on telegram
Share on whatsapp
Share on email
News recenti

Tiziana Cignarelli a La verità

“Avevamo espresso dei dubbi sull’impianto del PNRR, che andava molto a gerarchizzare la gestione centrale. L’eccessiva lunghezza della catena di domanda sta provocando della forti

APPROVATO L’EMENDAMENTO SULLE SEDI NEODIMENSIONATE

Dirigenti Scuola: “Una vicenda spinosa che culmina, finalmente, nell’inequivocabile chiarimento da parte del legislatore. Motivo per il quale, già a seguito dell’approvazione dell’emendamento in prima