Covid oggi Italia, bollettino Protezione Civile e contagi regioni 2 gennaio

02/01/2022

Il bollettino di oggi, domenica 2 gennaio 2022, con i numeri del Covid in Italia, dati e news della Protezione Civile e del ministero della Salute – regione per regione – su contagi da coronavirus, ricoveri e morti nel Paese mentre avanza la variante Omicron e salgono i casi quotidiani. Ecco i numeri da Lombardia e Campania, Toscana e Lazio, Puglia e Sicilia. Il bollettino delle grandi città come Milano, Roma e Napoli, il punto sulla campagna vaccinale e le terze dosi. 

Sono 6.367 i contagi da coronavirus in Toscana oggi, 2 gennaio 2022, secondo numeri e dati covid del bollettino della regione anticipato dal governatore Eugenio Giani su Telegram. Registrati inoltre altri 6 morti. “I nuovi casi registrati in Toscana sono 6.367 su 22.513 test di cui 17.957 tamponi molecolari e 4.556 test rapidi. Il tasso dei nuovi positivi è 28,28% (52,6% sulle prime diagnosi)”, scrive Giani, aggiungendo che i vaccini attualmente somministrati in Toscana sono 7.196.388. Tra i nuovi positivi, 706 provengono dai test rapidi antigenici.
 

Sono 3.816 i nuovi contagi da coronavirus in Veneto secondo il bollettino di oggi, 2 gennaio 2022. Si registrano inoltre altri 13 morti. Il totale dei casi da inizio pandemia è di 544.602, i pazienti ricoverati sono 1.466: 1.264 nei reparti ordinari, 202 in terapia intensiva. 

Sono 3.451 i nuovi contagi da coronavirus in Puglia secondo il bollettino di oggi, 2 gennaio 2022. Non si registrano invece nuovi decessi. 16.982 i test giornalieri effettuati, 30.679 le persone attualmente positive. 283 i ricoverati in area non critica, 32 i pazienti in terapia intensiva. Per quanto riguarda i dati complessivi, 315.608 i casi totali nella Regione, 5.847.139 i test eseguiti, 277.943 le persone guarite, 6.987 quelle decedute. 

Sono 1.188 nuovi contagi da coronavirus in Friuli Venezia Giulia secondo il bollettino di oggi, 2 gennaio 2022. Registrati inoltre altri 3 morti. Su 4.282 tamponi molecolari sono stati rilevati 1.143 nuovi contagi, con una percentuale di positività del 26,69%. Sono inoltre 1.057 i test rapidi antigenici realizzati, dai quali sono stati rilevati 45 casi. Lo ha comunicato il vicegovernatore della Regione con delega alla Salute Riccardo Riccardi. Il totale delle vittima da inizio pandemia sale a 4.228: i deceduti di oggi sono due triestini di 88 e 68 anni e un uomo di 67 di Rovereto. Le persone ricoverate in terapia intensiva rimangono 28 e i pazienti ospedalizzati in altri reparti sono 298.
 

Condividi
Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Share on telegram
Share on whatsapp
Share on email
News recenti

Tiziana Cignarelli a La verità

“Avevamo espresso dei dubbi sull’impianto del PNRR, che andava molto a gerarchizzare la gestione centrale. L’eccessiva lunghezza della catena di domanda sta provocando della forti

APPROVATO L’EMENDAMENTO SULLE SEDI NEODIMENSIONATE

Dirigenti Scuola: “Una vicenda spinosa che culmina, finalmente, nell’inequivocabile chiarimento da parte del legislatore. Motivo per il quale, già a seguito dell’approvazione dell’emendamento in prima