Domani Giornata mondiale contro il cancro, tornano le arance rosse per la ricerca

03/02/2022

(Adnkronos) – Si celebra venerdì 4 febbraio il World Cancer Day, la Giornata mondiale contro il cancro indetta nel 2000 dalla Union for International Cancer Control (Uicc), con l’obiettivo di sensibilizzare e mobilitare la comunità internazionale contro i tumori. Una malattia che è ancora oggi un’emergenza mondiale: solo in Italia lo scorso anno sono stati diagnosticati circa 377.000 nuovi casi di tumore, più di 1000 al giorno, e sono stati stimati 181.330 morti.  

Già da oggi, in più di 7.000 punti vendita su tutto il territorio nazionale, sarà possibile scegliere le ‘Arance rosse per la ricerca’: per ogni confezione venduta, i supermercati e gli ipermercati aderenti doneranno 0,50 euro per garantire continuità al lavoro di oltre 5mila scienziati Airc. L’iniziativa proseguirà per due settimane e fino a esaurimento scorte. Sono oltre 50 le insegne della grande distribuzione e della distribuzione organizzata che uniscono le forze a sostegno di Fondazione Airc, distribuendo circa 650mila reticelle di Arance rosse per la ricerca. Solo nel 2021 sono stati donati oltre 310.000 euro alla ricerca grazie alle arance, diventate ormai un simbolo della lotta al cancro.  

“Voglio ringraziare tutte le aziende che hanno scelto di partecipare all’iniziativa ‘Arance rosse per la ricerca’ – dichiara Niccolò Contucci, direttore generale Fondazione Airc – Aderendo a questa campagna i partner confermano il loro sostegno ai nostri ricercatori e contribuiscono alla sensibilizzazione dei cittadini sulle sane abitudini alimentari, ribadendo il ruolo che la grande distribuzione e la distribuzione organizzata possono rivestire nella promozione del benessere dei cittadini, a partire dal momento della spesa quotidiana”. L’elenco completo delle insegne aderenti è disponibile sul sito arancedellasalute.it  

Condividi
Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Share on telegram
Share on whatsapp
Share on email
News recenti

Tiziana Cignarelli a La verità

“Avevamo espresso dei dubbi sull’impianto del PNRR, che andava molto a gerarchizzare la gestione centrale. L’eccessiva lunghezza della catena di domanda sta provocando della forti

APPROVATO L’EMENDAMENTO SULLE SEDI NEODIMENSIONATE

Dirigenti Scuola: “Una vicenda spinosa che culmina, finalmente, nell’inequivocabile chiarimento da parte del legislatore. Motivo per il quale, già a seguito dell’approvazione dell’emendamento in prima