Farmindustria, ‘manifattura high tech italiana eccellenza in Europa’

17/12/2021

 Con un fatturato poco superiore ai 2,3 miliardi di euro il settore farmaceutico italiano di produzione conto terzi, o Cdmo (pronuncia: si di em o (chiusa) si conferma leader in Europa,  con il 23% dei circa 10 miliardi stimati per il totale Europa. L’Italia inoltre è anche uno tra i principali Paesi in termini di addetti con 11.500 persone occupate, di cui il 90% laureato o diplomato. Il dato più alto dopo la Germania con 12.629 addetti. Un successo in continua crescita che dagli anni ‘90 si è affermato a livello internazionale come un modello organizzativo largamente diffuso, per la produzione e lo sviluppo di farmaci presso fabbriche e laboratori dedicati, dotati di ampie capacità operative. La conferma che la manifattura farmaceutica vola anche nel 2021 arriva dallo studio Prometèia, giunto alla sesta edizione.      

Condividi
News recenti

Save the date!

Giovedì 15 dicembre 2022, dalle ore 14:30 il dibattito “Rigeneriamo la PA – Il PNRR e le sfide Europee: la digitalizzazione, la semplificazione e le

La Manovra Meloni

La bozza presentata in PCM ora la parola al Parlamento. Il testo Manovra bollinato

Generated by Feedzy