Il Mandarino, come quando a Natale non c’erano gli addobbi

21/12/2022

(Adnkronos) – E’ il frutto colorato d’arancio – come gli abiti imperiali dell’antica Cina da cui proviene – che, nei mesi d’inverno, chiude abitualmente i nostri pasti con il suo sapore dolce ed aspro e la sua inconfondibile fragranza; pratico da consumare e riccamente dotato di sostanze benefiche per la nostra salute. 

Il mandarino, usato come addobbo delle case degli italiani quando le festanti decorazioni di fine d’anno ancora non esistevano, è il protagonista prescelto per la puntata prenatalizia de Il Gusto della Salute, il format ideato e realizzato, in collaborazione con ADN Kronos, dall’immunologo Mauro Minelli, coordinatore per il meridione della Fondazione Medicina Personalizzata e docente di dietetica e nutrizione umana presso l’Università LUM. 

L’albero, indicato con lo stesso termine usato per indicare il frutto, appartiene alla famiglia delle Rutacee e il suo nome scientifico è Citrus reticulata. La pianta è robusta con rami spesso muniti di spine, coperta tutto l’anno da foglie piccole e ovali di un verde cangiante a seconda delle stagioni. La fioritura, generalmente molto abbondante, si protrae dall’inizio della primavera fino all’estate. Ma è il periodo compreso tra novembre e marzo quello nel quale le nostre case si riempiono del caratteristico aroma di questo frutto che solitamente viene mangiato fresco, per quanto dalla sua polpa agrodolce e succosa, ma anche dalla sua buccia sottile e profumata, si possano ricavare ottime marmellate, dolci e liquori. 

Prezioso serbatoio di vitamina C, fibre e sali minerali, il mandarino è in grado di offrire all’organismo umano un’ampia gamma di proprietà terapeutiche, apportando benefìci molteplici e diversificati. Numerosi sono, pertanto, i motivi per consumarlo in questa stagione. E però, è corretto mangiare mandarini in abbondanza? Quanto zucchero è contenuto in questo agrume? I diabetici possono consumarne liberamente o ci sono limitazioni quantitative che essi dovranno adottare? Qual è l’apporto calorico dei mandarini? Chi soffre di gastrite o di turbe digestive come dovrà regolarsi con la loro assunzione? Quanto è vero che il loro regolare consumo aiuta a prevenire i tipici malanni invernali? 

Nel giorno dell’antivigilia di Natale il team scientifico de Il Gusto della Salute scandaglierà nel dettaglio le peculiarità di questo agrume prezioso, dalle virtù molteplici e per certi versi esclusive, descrivendone la storia, le proprietà nutrizionali, i benefici e le eventuali controindicazioni che il suo consumo può comportare. 

L’appuntamento è per le ore 15 di venerdì 23 dicembre. 

Condividi
News recenti

Codirp in audizione su Milleproroghe

Oggi alle 18 Tiziana Cignarelli sarà in audizione in Senato presso le Commissioni riunite 1ª e 5ª (Affari costituzionali e Bilancio) sulla Proposta di Legge

Burocrazia, puntare su competenze e digitale

L’intervento di Tiziana Cignarelli su Il Messaggero Solo indirizzi chiari da parte della politica e la percezione dell’efficacia dei servizi da parte di cittadini e

Generated by Feedzy