Influenza, identificati i primi 2 casi. Iss: “Al via sorveglianza”

14/10/2021

Identificati in Italia i primi due casi di influenza della stagione 2021-2022. Si tratta di “due casi sporadici” legati a virus di tipo A/H3, individuati nel Nord del Paese in due bambini, informa l’Istituto superiore di sanità che annuncia per lunedì 18 ottobre l’avvio delle attività della rete di sorveglianza InfluNet & CovidNet.  

Un caso di virus influenzale A/H3 è stato identificato a Varese e confermato presso l’università di Milano in un bambino con sintomatologia influenzale, comunica l’Iss. Un altro caso di virus influenzale A/H3 è stato identificato presso l’ospedale Amedeo di Savoia di Torino in un bambino con un quadro di polmonite. Sono in corso le conferme virologiche da parte del laboratorio di riferimento nazionale del’Iss sul secondo caso identificato a Torino, precisa l’Istituto.  

Partono dunque “il 18 ottobre le attività stagionali del sistema nazionale di sorveglianza integrata dell’influenza InfluNet, secondo quanto stabilito dal Protocollo operativo InfluNet & CovidNet. Il documento – spiega l’Iss – fissa, come ogni anno, l’inizio e la fine della rilevazione epidemiologica rispettivamente alla 42sima settimana del 2021 e alla 17sima settimana del 2022. Per quanto riguarda le attività di monitoraggio virologico, l’inizio è previsto per la 46sima settimana del 2021 (15 novembre 2021) e si protrarranno fino alla 17sima settimana del 2022. L’analisi dei dati sarà effettuata dall’Iss”. 

Condividi
Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Share on telegram
Share on whatsapp
Share on email
News recenti

Tiziana Cignarelli a La verità

“Avevamo espresso dei dubbi sull’impianto del PNRR, che andava molto a gerarchizzare la gestione centrale. L’eccessiva lunghezza della catena di domanda sta provocando della forti

APPROVATO L’EMENDAMENTO SULLE SEDI NEODIMENSIONATE

Dirigenti Scuola: “Una vicenda spinosa che culmina, finalmente, nell’inequivocabile chiarimento da parte del legislatore. Motivo per il quale, già a seguito dell’approvazione dell’emendamento in prima