Manageritalia, il segretario generale Fiaschi tra i 100 ‘welfare specialist’ di Fortune Italia

15/10/2021

I 100 ‘welfare specialist’ in Italia. E’ il tema dello speciale del numero di Fortune Italia in edicola. Una rassegna dei protagonisti di un mondo aggiornato e contemporaneo di nuova protezione sociale che dopo Covid-19 sta assumendo caratteristiche nuove, sempre più essenziali nella vita di un’impresa e di un territorio. Di qualunque comunità. Così recita il senso di questo riconoscimento e segnalazione di esperti della materia.  

La presenza del segretario generale di Manageritalia, Massimo Fiaschi, tra questi specialist è un riconoscimento alla Federazione dei manager del terziario e all’innovativo welfare contrattuale costruito nel tempo con il contributo di tanti manager e di una preparata struttura professionale. In questo percorso c’è sicuramente il merito professionale anche di Fiaschi, che opera in Manageritalia dal lontano 1996 occupandosi di attività sindacale e problemi del lavoro prima come responsabile del settore sindacale e poi come assistente alle delegazioni impegnate nella gestione e rinnovo dei contratti collettivi nazionali dei dirigenti del terziario.  

La storia contrattuale di Manageritalia proprio a livello di welfare è fatta di frequenti innovazioni e grande lungimiranza. Solo per citare alcuni capisaldi ricordiamo l’introduzione a livello contrattuale nel 1992 della formazione con il centro formazione management del terziario, nel 1995 dell’outplacement e nel 2001 della long term care. Ultimo, ma non per ultimo, l’accordo firmato a giugno 2021 da Manageritalia e Confcommercio che rimodula e rinforza il welfare della categoria e le politiche attive del lavoro, per affrontare con strumenti più adeguati la ripartenza del terziario, supportando dirigenti e aziende.  

Condividi
Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Share on telegram
Share on whatsapp
Share on email
News recenti

Tiziana Cignarelli a La verità

“Avevamo espresso dei dubbi sull’impianto del PNRR, che andava molto a gerarchizzare la gestione centrale. L’eccessiva lunghezza della catena di domanda sta provocando della forti

APPROVATO L’EMENDAMENTO SULLE SEDI NEODIMENSIONATE

Dirigenti Scuola: “Una vicenda spinosa che culmina, finalmente, nell’inequivocabile chiarimento da parte del legislatore. Motivo per il quale, già a seguito dell’approvazione dell’emendamento in prima