“Per le costruzioni in legno nel 2021 atteso balzo a due cifre”

03/12/2021

“Per il 2021 vediamo outlook molto positivi sia per il settore edile sia per quello delle costruzioni in legno, grazie a varie circostanze tra cui il Superbonus. E’ presto per avere il dato preciso, ma attendiamo un balzo a due cifre”. Lo dice Angelo Luigi Marchetti, presidente Assolegno, ad Adnkronos/Labitalia. 

“Il Rapporto Edilizia in Legno 2021 realizzato dal Centro Studi di FederlegnoArredo per Assolegno -prosegue Marchetti- evidenzia il booster che hanno dato il Superbonus e i bonus edilizi che sono partiti in via formale a luglio 2020, per cui probabilmente i benefici li stiamo sentendo nel 2021. Il Superbonus ha dato anche la possibilità di una nuova opportunità ‘business unit’, nel senso che nelle costruzioni spesso si costruiscono nuovi edifici su terreni nuovi: invece il Superbonus ha dato la possibilità di demolire e poi di ricostruire, cioè di intervenire anche all’interno dei tessuti urbani, riqualificandoli e rigenerandoli. Un fatto che dà una nuova possibilità anche al nostro settore”. 

Ma “la vera leva -dice Marchetti- nel 2020 è stata quando la presidente della Commissione Europea, Ursula von der Leyen, ha lanciato tutto il tema della sostenibilità nell’edilizia, tema in cui un materiale rinnovabile come il legno gioca un ruolo di primaria importanza”.  

Condividi
News recenti

PA. FLEPAR: BENE ZANGRILLO SU SMART WORKING

(DIRE) Roma, 6 dic. – “Ascoltate le linee del mandato del Ministro Zangrillo, cogliamo con favore l’abbandono di approcci burocratici e restrittivi allo smartworking. Ci

Save the date!

Giovedì 15 dicembre 2022, dalle ore 14:30 il dibattito “Rigeneriamo la PA – Il PNRR e le sfide Europee: la digitalizzazione, la semplificazione e le

La Manovra Meloni

La bozza presentata in PCM ora la parola al Parlamento. Il testo Manovra bollinato

Generated by Feedzy