Perrone Filardi (Sic): “Percorsi su misura per pazienti con scompenso cardiaco”

29/09/2021

Per arginare i rischi per la salute ed eccessive spese a carico del sistema sanitario “urge, nel breve termine, che maturi la piena consapevolezza della necessità di strutturare una risposta assistenziale per la gestione di pazienti complessi e cronici, come quelli affetti da scompenso cardiaco, patologia che in Italia colpisce circa 1 milione di persone per un costo annuo pari a 3 miliardi di euro, a partire da percorsi personalizzati di presa in carico del paziente attraverso l’identificazione e stratificazione del rischio, la definizione dei riferimenti di invio allo specialista o al territorio, una nuova modalità di follow-up e l’introduzione del monitoraggio da remoto”. Lo ha detto Pasquale Perrone Filardi, presidente eletto della Società italiana di Cardiologia (Sic), intervenendo all’evento “Nuove strategie di prevenzione cardiovascolare nel post-pandemia: la sfida parte dal territorio”. 

L’esperto ha focalizzato l’attenzione sullo scompenso cardiaco, prima causa di ricovero nelle persone over 65.  

Condividi
Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Share on telegram
Share on whatsapp
Share on email
News recenti

Tiziana Cignarelli a La verità

“Avevamo espresso dei dubbi sull’impianto del PNRR, che andava molto a gerarchizzare la gestione centrale. L’eccessiva lunghezza della catena di domanda sta provocando della forti

APPROVATO L’EMENDAMENTO SULLE SEDI NEODIMENSIONATE

Dirigenti Scuola: “Una vicenda spinosa che culmina, finalmente, nell’inequivocabile chiarimento da parte del legislatore. Motivo per il quale, già a seguito dell’approvazione dell’emendamento in prima