Vaccino Covid e antinfluenzale insieme, via libera del Ministero

02/10/2021

In Italia sarà possibile la somministrazione concomitante del vaccino anti-Covid e di quello antinfluenzale. E viene dato il via libera anche alla co-somministrazione con altri vaccini del Piano nazionale di prevenzione vaccinale, a eccezione di quelli vivi attenuati, per i quali si indica una distanza minima precauzionale di 14 giorni dall’anti-Covid. A chiarirlo è una circolare firmata dal direttore generale Prevenzione del ministero della Salute, Giovanni Rezza, che in merito all’intervallo temporale tra la somministrazione dell’anti-Sars-CoV-2 con altri vaccini, allega una nota congiunta firmata da Rezza con il direttore generale dell’Agenzia del farmaco Aifa, Nicola Magrini, e i presidenti di Istituto superiore di sanità (Iss), Silvio Brusaferro, e Consiglio superiore di sanità (Css), Franco Locatelli. 

“In considerazione dell’avvicinarsi della campagna di vaccinazione anti-influenzale – spiegano gli esperti – è possibile che alcune categorie di soggetti per le quali la vaccinazione antinfluenzale stagionale è raccomandata e offerta attivamente e gratuitamente siano allo stesso tempo eleggibili per la vaccinazione” anti-Covid. Questo potrà succedere per esempio per le terze dosi, per i “gruppi target della dose addizionale o booster”, o per “persone over 60 non ancora vaccinate”, e così via. 

Sebbene nelle schede tecniche dei vaccini anti-Covid autorizzati da Ema non siano presenti, ad oggi, indicazioni relative alla loro somministrazione concomitante con altri vaccini, tenuto conto delle attuali indicazioni espresse dalle principali autorità di sanità pubblica internazionali e relativi comitati consultivi e dei dati preliminari relativi alla co-somministrazione di vaccini anti-Covid con vaccini antinfluenzali, sarà possibile programmare la somministrazione dei due vaccini, nel rispetto delle norme di buona pratica vaccinale, nella medesima seduta vaccinale”.
 

Condividi
Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Share on telegram
Share on whatsapp
Share on email
News recenti

Tiziana Cignarelli a La verità

“Avevamo espresso dei dubbi sull’impianto del PNRR, che andava molto a gerarchizzare la gestione centrale. L’eccessiva lunghezza della catena di domanda sta provocando della forti

APPROVATO L’EMENDAMENTO SULLE SEDI NEODIMENSIONATE

Dirigenti Scuola: “Una vicenda spinosa che culmina, finalmente, nell’inequivocabile chiarimento da parte del legislatore. Motivo per il quale, già a seguito dell’approvazione dell’emendamento in prima