Variante Delta, Ema: “Vaccini efficaci, presto per dire serve terza dose”

03/08/2021

“La variante Delta è diventata ciò che tutti speravamo non sarebbe” diventata, cioè la variante di Sars-CoV-2 dominante nel Continente europeo. Ma i vaccini anti-Covid approvati “rimangono efficaci”. C’è una certa riduzione, “ma non è significativa”. A rassicurare è Emer Cooke, direttore esecutivo dell’Agenzia europea del farmaco Ema, su ‘Politico.eu’. L’esperta parla anche della terza dose, su cui il dibattito è ancora aperto, mentre alcuni Paesi, fra cui la Germania, hanno già deciso di intraprendere questa strada, sebbene partendo da alcuni gruppi specifici di popolazione. “Al momento – ha precisato Cooke – non ci sono dati sufficienti per indicare che sia necessario un richiamo”. 

Si monitora dunque la situazione con l’Ecdc (Centro europeo per la prevenzione e il controllo delle malattie), l’Ema è in contatto costante con le aziende sul nodo dei numeri di dosi disponibili, nel caso dovesse rivelarsi necessario un altro richiamo. “Per alcune popolazioni – ragiona Cooke – si potrebbe iniziare a vedere la necessità, il che non significa che ce ne sia bisogno universalmente in tutta la popolazione”. 

Condividi
Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Share on telegram
Share on whatsapp
Share on email
News recenti

Tiziana Cignarelli a La verità

“Avevamo espresso dei dubbi sull’impianto del PNRR, che andava molto a gerarchizzare la gestione centrale. L’eccessiva lunghezza della catena di domanda sta provocando della forti

APPROVATO L’EMENDAMENTO SULLE SEDI NEODIMENSIONATE

Dirigenti Scuola: “Una vicenda spinosa che culmina, finalmente, nell’inequivocabile chiarimento da parte del legislatore. Motivo per il quale, già a seguito dell’approvazione dell’emendamento in prima