Recovery Plan, con la catena al piede non si va veloce

01/06/2022

Da marzo 2021, con documenti pubblicati a tutti i livelli, la Codirp ha segnalato più volte che la normativa sul Pnrr non permette una veloce ed efficace realizzazione dei progetti, in quanto la catena di comando è troppo estesa, rigida e piramidale per poter essere in grado di rispettare i tempi stretti richiesti dall’Europa. Leggi Articolo su Sole 24 Ore

Scritto da: Loredana Ulivi
Condividi
Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Share on telegram
Share on whatsapp
Share on email
News recenti

Tiziana Cignarelli a La verità

“Avevamo espresso dei dubbi sull’impianto del PNRR, che andava molto a gerarchizzare la gestione centrale. L’eccessiva lunghezza della catena di domanda sta provocando della forti

APPROVATO L’EMENDAMENTO SULLE SEDI NEODIMENSIONATE

Dirigenti Scuola: “Una vicenda spinosa che culmina, finalmente, nell’inequivocabile chiarimento da parte del legislatore. Motivo per il quale, già a seguito dell’approvazione dell’emendamento in prima