Tiziana Cignarelli in audizione a Montecitorio nell’ambito dell’esame delle proposte di legge sulla incompatibilità dell’esercizio della professione di avvocato

28/04/2022

“Occorre pensare agli avvocati di nuova generazione e prendere atto del fallimento di approcci che hanno portato classe forense a perdere peso e capacità di essere promotore di mutamenti che li hanno spesso visti soccombere. Esistono già nell’ordinamento italiano esempi di avvocati in regime speciale di dipendenza, come quello degli avvocati pubblici, connotato da caratteristiche primarie di autonomia e indipendenza per la consulenza e difesa delle amministrazioni pubbliche, costituendo nel contempo un presidio di legalità per l’intero sistema giudiziario e pubblico.”. Approfondisci su ADNKronos

Scritto da: Loredana Ulivi
Condividi
Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Share on telegram
Share on whatsapp
Share on email
News recenti

La cruda verità

La sanità – secondo Francesco Lucà – torna ad essere il bancomat dello stato. Sembra mancare la capacità di ridisegnare il SSN. Si elaborano riforme